I colori della Turchia

In occasione dell’evento serata turca al CILT vi presentiamo seguente articolo:

Oggi andremo a parlare della Turchia. Il nome della Turchia è “Türkiye” in lingua turca. La parola si può scomporre nei suoi elementi “Türk”, che è un sostantivo etnico per “turco”, e iye, che è un suffisso aggettivale che significa “relativo a”, “correlato a” (derivato dal suffisso arabo -iyya, che è simile ai suffissi greci e latini -ia).I primi documenti che testimoniano l’utilizzo della parola “Turk” risalgono all’ VIII secolo. La parola italiana deriva dal latino medievale “Turchia” (c. 1369). I greci utilizzavano la parola Tourkia (in greco: Τουρκία), in epoca bizantina per indicare l’Ungheria. Terra occupata da popolazioni proto-turche come gli Unni.

Piccola curiosità :se digitiamo su google la parola “turchia” in inglese, avrai informazioni sui tacchini, questo perché in inglese Turchia significa tacchino. Probabilmente è più vero il contrario ,ossia tacchino viene da turchia e non turchia da tacchino.

La Turchia è uno stato il cui territorio comprende l’estrema parte orientale della Tracia e la penisola dell’Anatolia . Il territorio ha tre zone climatiche : mediterranea, oceanica e continentale. I fiumi più importanti sono il Tigri e l’Eufrate, noti come la culla della civiltà europea. I bacini idrografici si dirigono verso molti mari. I bacini fluviali verso l’Egeo sono in genere più vasti di quelli verso il Mar Nero e il Mediterraneo. Il rilievo più alto è l’Ararat (5165m). Sull’Ararat si suppone si trovino i resti dell’arca di Noè.

La Turchia è due volte e mezzo l’Italia ma con una popolazione di poco superiore.La capitale è Ankara, una delle tre grandi città turche insieme a Smirne e İstanbul; quest’ultima è la più grande metropoli del paese, nonché il maggior centro industriale e commerciale. La lingua ufficiale è il turco, appartiene alla famiglia delle lingue turche ma sono presenti numerose minoranze linguistiche. La repubblica turca nasce in seguito al trattato di Losanna (24 luglio 1923).

1 2

L’attuale territorio turco, è stata sede di una ricca varietà di popolazioni e civiltà e vanta attualmente di 16 siti iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità ; tra questi per esempio il parco nazionale di Goreme e i siti rocciosi della Cappadocia. Altri 26 siti sono candidati per entrare nella Lista; tra questi i caravanserragli selgiuchidi sulla strada tra Denizli e Dogubevazit.

4

La cucina turca   (Türk mutfağı) è l’espressione dell’arte culinaria sviluppata in Turchia, presenta una varietà di piatti ,tra questi uno molto famoso come il kebab:

5 6

Il kebab si chiama tradizionalmente doner kebab. Doner dove la carne del kebab è solitamente carne di agnello, oppure di vitello, manzo o pollo mai maiale, per ovvie ragioni. Prima di avere la sua forma odierna, cioè verticale, il doner kebab era cucinato orizzontalmente. In Turchia si possono mangiare diverse versioni del kebab, tra cui figurano:

  • Porsiyon: kebab servito su un piatto leggermente riscaldato, a volte con alcuni peperoni grigliati o pomodori bolliti. Porsiyon vuol dire “porzione”.
  • Pilavüstü: kebab servito su una base di riso. Pilavüstü significa “sopra il riso”.

Un altro piatto tipico è il riso Pilav . Tecnica di cottura del riso nata in Turchia.

La cultura:

La musica folk turca è nata nelle steppe dell’Asia. Fino a poco tempo fa non era scritta, ma veniva tramandata dagli “asiklar” musicisti popolare turchi. La si può capitare per ascoltare durante le serate musicali dedicate ai turisti. Suo ambiente naturale sono però i matrimoni nei villaggi o i festival. L’ozan è uno stile specifico: gli asik (musicista popolare) dell’Anatolia centrale viaggiano per le città accompagnandosi col saz, un tipo di liuto con sei file di corde.
 Il folclore turco è, grazie alle sue antiche tradizioni, la sua cultura ed i suoi sfavillanti colori, uno dei più ricchi al mondo per le sue danze popolari(ZEYBEK), musiche strumenti (ZURNA) e costumi Popolari (UCETEK).

Letteratura

Il poeta più importante è Nazim Hikmet, morto esule in Russia . Ha scritto molte poesie d’amore, tra queste “Il più bello dei mari” :

Il più bello dei mari
è quello che non navigammo.
Il più bello dei nostri figli
non è ancora cresciuto.
I più belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti.
E quello
che vorrei dirti di più bello
non te l’ho ancora detto.

È stato anche autore di un’opera epica i versi. Purtroppo la maggior parte sono andati perduti e della decina di migliaia ne sono rimasti qualche migliaia .

Alcune feste :

  • 29 ottobre (dichiarazione della Repubblica)
  • 23 aprile (fondazione del primo parlamento e festa dei bambini)
  • 19 maggio (inizio della guerra di indipendenza e festa dei giovani e dello sport)
  • 30 agosto (fine della guerra di indipendenza e festa di vittoria)
  • 24 novembre (festa degli insegnanti)

TULIPANO SIMBOLO DELLA TURCHIA

Il significato del fiore è “l’amore che si rivela”.Secondo la leggenda il tulipano sarebbe nato quando un mercante, tornò da Istanbul con un mazzo di questi fiori, allora sconosciuti. La moglie che ebbe in dono questi fiori fu invidiata da tutta Amsterdam e il passaparola portò a quella che nel 600 divenne una vera mania in Olanda.

10

La bandiera della Turchia è composta da una mezzaluna e una stella a cinque punte, entrambe bianche e su uno sfondo rosso. Secondo alcuni, la mezzaluna e la stella hanno origine da un sogno fatto dal primo imperatore ottomano: egli sognò che tali simboli, apparsi sul suo petto, si espansero come a indicare l’assedio di Costantinopoli da parte della sua stessa dinastia. Secondo altri ha un’origine più cruenta, tale immagine apparve dal sangue dei cristiani sconfitti nella battaglia di Kosovo (1448), con la quale gli ottomani si espansero in Europa occidentale.

11

*Tutte le immagini utilizzate sono state prese da google

Asia Vannucchi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close